Napoli. Proteste dei gestori del bar al San Giovanni Bosco: interviene la polizia


Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti negli uffici della Direzione generale della Asl Napoli 1 Centro a seguito delle proteste dei gestori del bar dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Questi ultimi hanno cercato di entrare in contatto con il commissario straordinario della Asl, Ciro Verdoliva, che ha rifiutato l’incontro ed è restato nei suoi uffici. Al rifiuto di Verdoliva, i gestori del bar, già chiuso a dicembre dal Nas dei Carabinieri, hanno minacciato di voler contattare altri familiari e farli arrivare al Frullone, sede della Direzione generale della Asl Napoli 1 Centro, per alzare i toni della protesta. Ieri, sempre all’ospedale San Giovanni Bosco, sono scattate le disposizioni che hanno liberato il parcheggio dell’ospedale dai parcheggiatori abusivi e che porteranno all’installazione di distributori automatici per bibite, caffè e snack.

Total
0
Shares
Previous Article

Cosenza, segrega in casa la moglie per giorni: 41enne ai domiciliari

Next Article

La dea della fortuna bacia Rosarno: vinti 3mila euro al mese per 20 anni

Related Posts