Calcio

Nicchi(AIA): “Gli arbitri possono sbagliare anche con il VAR, inutile fare polemica”

“Per noi in campo e per chi vede una partita, perche’ e’ uno strumento che fa giustizia. Può capitare anche con la tecnologia che un’interpretazione da protocollo al limite porti a un’interpretazione sbagliata: lavoreremo per eliminare una piccola percentuale di errore che potrebbe esserci”. Cosi’ il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, a margine del convegno ‘La percezione dell’arbitro nello sport e società”, organizzato a Firenze dall’Associazione italiana arbitri pallacanestro, facendo un bilancio per i primi due anni della Var. Sul fatto se un giorno si arriverà anche alle spiegazioni degli stessi arbitri sui provvedimenti adottati, Nicchi sottolinea: “Noi spieghiamo tutto a tutti, in ogni circostanza. Quando si parla siamo in due, bisogna sapere se l’altro e’ disposto ad ascoltare. Questo e’ il problema principale. Dopodiché parlare per accentuare o creare le polemiche non serve niente e abbiamo avuto esempi di persone che hanno instaurato una polemica sul niente, che poi dopo un giorno ha fatto danno a tutti, e non e’ servita a niente. Le polemiche non servono a niente, serve lavorare seriamente”

Antonio Carlino

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>