Oggi è il World Nutella Day, anche per il celebre barattolino una giornata internazionale

Anche la Nutella ha una giornata internazionale. Il primo World Nutella Day è stato istituito dalla blogger americana Sara Rosso, il 5 febbraio 2007. La blogger amava al tal punto la Nutella da pensare che meritasse una giornata di festa. Un’idea che ai fan di Nutella è piaciuta moltissimo! Si sono dati appuntamento sui social, in ogni parte del mondo per celebrare la loro passione per Nutella condividendo foto, ricette, poesie e messaggi. Il World Nutella Day è diventato un fenomeno globale, le persone diffondono e condividono il fantastico mondo di Nutella a casa, al lavoro e a scuola; nelle comunità virtuali e non, in famiglia, con gli amici e con gli altri appassionati di tutto il mondo. L’origine della Nutella è legata al cioccolato Gianduia che contiene pasta di nocciole. Il gianduia prese piede in Piemonte nel momento in cui le tasse eccessive sull’importazione dei semi di cacao cominciarono a scoraggiare la diffusione del cioccolato convenzionale. Pietro Ferrero possedeva una pasticceria ad Alba, nelle Langhe, area nota per la produzione di nocciole. Nel 1946 vendette il primo lotto, costituito da 300 kg di Pasta Giandujot. Si trattava di una pasta di cioccolato e nocciole venduta in blocchi da taglio. Nel 1951 nasceva invece la Supercrema, conserva vegetale venduta in grandi barattoli, chiamata Nutella. Il nome deriva dal sostantivo nut, che significa «nocciola» in inglese, e il suffisso italiano -ella, per ottenere un nome orecchiabile.