Oltre quattro incidenti su dieci causati da distrazioni al volante

Il 40,8% degli incidenti stradali sono dovuti alla distrazione al volante dovuta anche all’uso del cellulare, al mancato rispetto delle regole di precedenza o alla velocità troppo elevata. Sono quindi oltre quattro su dieci gli incidenti stradali generati da queste cause. Sono i dati presentati dal direttore dell’Istat per le statistiche sociali, Vittoria Buratta, alla commissione Trasporti della Camera, che sta valutando la modifica del codice della strada. Il Direttore dell’Istat ha anche spiegato come la patente a punti, introdotta nel 2003, ha auto un “effetto significativo e quasi immediato sui sinistri”.