Ragazza di 16 anni si uccide con una pistola detenuta in casa

Ha deciso di uccidersi a 16 anni. E’ la storia, triste, di una ragazzina in provincia di Pavia. La giovane si è tolta la vita sparandosi con una pistola, regolarmente detenuta, in casa. Al momento dell’accadimento la 16enne era sola in casa. Non si conoscono le motivazioni del suicidio, sul posto sono intervenuti i carabinieri ed un’ambulanza con i medici del 118. La minore non avrebbe lasciato uno scritto per motivare l’estremo gesto. A scoprire l’accaduto i genitori una volta rientrati in casa. I due hanno dato subito l’allarme ma la corsa disperata dei medici è servita a ben poco.