Jury Chechi mette all’asta i trofei per salvare una palestra

Vendere i trofei vinti in carriera per salvare la palestra nella quale è cresciuto come uomo e come atleta. Jury Chechi, campione del mondo nella categoria “anelli”, ha scelto di mettere all’asta tutti i suoi trofei per salvare la palestra “Etruria” di Prato.

La struttura in questione, nell’ultimo periodo, sta attraversando un periodo di vera crisi. Le atlete sono costrette ad allenarsi al buio ed in condizioni di poca sicurezza. Lo stesso Chechi, attraverso un posto pubblico sul proprio profilo, ha scelto di coinvolgere il web:

Tengo molto ai miei trofei ma li metto all’asta per una buona causa. La palestra dove ho iniziato è in grave difficoltà e serve al più presto un nuovo impianto elettrico. È una piccola cosa la mia…ma spesso sono le piccole cose a fare la differenza“.