Alpinisti dispersi sul Nanga Parbat, arrivati dal Pakistan gli elicotter per le ricerche

Continuano le ricerche dei due alpinisti Daniele Nardi e Tom Ballard, dispersi da una settimana sul Nanga Parbat. Giunti in soccorso anche gli elicotteri dell’Aviazione Pakistana, i quali stanno facendo il possibile per trovare tracce dei due uomini. Sul profilo di Daniele Nardi si legge: “Grazie all’intervento dell’Ambasciatore Stefano Pontecorvo e alla preziosa collaborazione dell’Aviazione pakistana, questa mattina, alle 12.30 ora locale, due elicotteri della aviazione militare pakistana hanno ottenuto l’autorizzazione definitiva al decollo e al volo fino al campo base del K2. I velivoli hanno effettuato il volo in assetto di massima allerta essendo la zona del K2 lungo il confine con l’India. I piloti hanno volato radenti le morene del Baltoro, fino a raggiungere il campo base e caricare Alex Txikon con il suo gruppo e attrezzatura per poi rientrare immediatamente nell’area di sicurezza fuori dal ghiacciaio. Gli elicotteri hanno fatto rifornimento a Paju in salita e stanno andando ora a Skardu. Dopo i rifornimenti, voleranno con maggiore tranquillità verso sud, quindi nell’area interna del Pakistan, dove si trova il Nanga Parbat per raggiungerne il campo base e possibilmente campo 1. Qui i cuochi, l’ufficiale di collegamento e Ali Sadpara, con gli altri due alpinisti pakistani, hanno predisposto le piazzole di atterraggio.”