Attentato in Nuova Zelanda, il killer inviò il manifesto alla premir Ardern prima di agire

Aveva inviato un documento di circa 70 pagine alla premier
Jacinda Ardern prima di compiere la strage ed uccidere 49 persone.
Brenton Harrison Tarrant , il 28enne australiano che ha compiuto il massacro in due moschee della Nuova Zelanda, si è mostrato oggi in tribunale. Piedi scalzi ed un ghigno soddisfatto il suo, il tutto completato da un gesto suprematista.

La Cnn ha riportato la notizia della mail inviata alla premier prima di compiere la strage. La stessa Jacinda Ardern, tramite una conferenza stampa, ha garantito che le leggi sulle armi cambieranno drasticamente nei prossimi mesi. Verranno anche rinforzate le difese di sicurezza relative al traffico aereo al confine.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK