Casertana, Esposito: “Partita decisa dai nostri errori. Le vicende extra campo non ci devono interessare”

“Abbiamo commesso errori di concentrazione concedendo due rigori. Il terzo gol è arrivato quando eravamo già con la testa negli spogliatoi. Questo spirito non è positivo per una squadra che disputa i playoff. Nella ripresa poi l’abbiamo affrontata con un altro piglio, riprendendo la partita e creando altre quattro palle gol nitide che non sono state sfruttate a dovere ed oggi ci troviamo qui a commentare una sconfitta. Non voglio cercare alibi ma abbiamo gli uomini contati. Le vicende fuori dal campo non ci devono interessare, dobbiamo pensare solo ciò che accade nel rettangolo verde. Il 4-3-3 è un modulo che non abbiamo mai accantonato, ma bisogna anche vedere chi si ha a disposizione in quel momento. Il 4-3-3 è un modulo molto propositivo in fase offensiva, ma proprio oggi, con questo modulo, abbiamo preso gol sulla prima palla lunga. Sono rimasto sorpreso della presenza in campo di Atanasov tra le fila della Viterbese. Cigliano è un calciatore che a me piace tantissimo, è in grado di inventare. È un jolly capace di fare sia la mezzala, la seconda punta e l’attaccante esterno. Sono dispiaciuto per i cori contro Martone: so che lui lavora tanto per fare il bene della società.” Questo quanto dichiarato alla stampa dal tecnico Raffaele Esposito al termine della sconfitta contro la Viterbese.