Casertana-Juve Stabia, ancora nessuna novità sulla prevendita: i tifosi meritano rispetto

Il derby tra Casertana e Juve Stabia si giocherà tra due giorni al Pinto di Caserta. Il problema è che a pochissime ore dal match ancora deve partire la prevendita per acquistare i biglietti e assistere al match. Il club rossoblu nella giornata di ieri aveva diramato un comunicato di stampa nel quale specificava che nella mattinata di oggi tutto si sarebbe risolto: “La Casertana FC comunica che la Commissione di Vigilanza, tenutasi questa mattina(ieri) allo stadio ‘Pinto’, ha evidenziato alcuni accorgimenti da porre in essere nelle prossime ore, per far sì che il match interno con la Juve Stabia possa svolgersi nel pieno rispetto delle norme che regolano la sicurezza negli impianti sportivi. Prescrizioni che riguardano nello specifico l’area interessata dai cantieri dei lavori di riqualificazione in vista delle Universiadi. Il club di Corso Trieste, a stretto contatto con il Comune di Caserta, si è subito attivato per ottenere l’ok della Commissione. Fissato per domani mattina(oggi) l’ultimo sopralluogo, in seguito al quale saranno sciolte le riserve, permettendo così alla Casertana FC di dare il via alla prevendita per la gara in programma allo stadio ‘Pinto’ domenica 3 marzo.”
I tifosi delle due formazioni attendono novità ma a 48 ore dalla partita tutto questo è surreale. I tifosi meritano rispetto, si tratta di un derby molto sentito, non di un’amichevole estiva. E se all’andata di gli ultras della Casertana hanno riempito le gradinate del settore ospite del Romeo Menti, lo stesso dovranno fare gli ultras della Juve Stabia. In un periodo così delicato, i gialloblu avranno assolutamente bisogno della spinta della propria Curva Sud per raggiungere il tanto sognato obiettivo della Serie B, così come i giocatori rossoblu avranno bisogno dell’aiuto del proprio pubblico al completo. I tifosi meritano rispetto, dalla serie A fino alla terza categoria. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK