Champions League, Manchester United e Porto volano ai quarti: Roma eliminata ai supplementari

Concluso anche il turno odierno degli ottavi di finale di Champions League tra Paris Saint German-Manchester United e Porto-Roma. Due partite che hanno regalato grandissime sorprese, con i campioni di francia eliminati dalla competizione e gli italiani sconfitti nei tempi supplementari.

Sorpresa al “Parco dei Principi” dove la squadra di Solskjær ha eliminato dalla competizione il Paris. Il Manchester United passa in vantaggio già al 2′ con Lukaku. La partita inizia il salita per Mbappè e compagni che non perdono la testa e trovano la rete del pareggio al 12′ con Bernat. Prima dell’intervallo gli inglesi passano nuovamente in vantaggio con lo stesso Lukaku. Nella ripresa non accade nulla di particolare fino al 94′, quando Rashford sigla la rete dell’1-3 su calcio di rigore. Stadio ammutolito e Manchester United ai quarti di finale. Paris Saint German anche quest’anno fuori dalla competizione.

E’ durata 120′ la partita tra Porto e Roma. Una sfida che ha visto le due compagini combattere fino all’ultimo secondo della gara. Parte subito bene il Porto che assedia costantemente l’area di rigore avversaria. La Roma prova qualche giocata ma Dzeko e compagni appaiono troppo poco cattivi sotto porta. Al 26′ i padroni di casa passano in vantaggio con Soares: non pervenuta la difesa giallorossa. Al 37′ Militao trattiene in area Perotti, per l’arbitro è calcio di rigore. De Rossi sigla la rete del pareggio prima di uscire per un problema fisico. La ripresa inizia con il vantaggio dei casalinghi, Corona trova Marega in area che non sbaglia il tiro decisivo; anche in questa occasione i giallorossi hanno lasciato vita facile agli avversari. Conclusi i tempi regolari, si passa ai supplementari. La Roma divora una clamorosa rete con Dzeko, il calciatore sceglie di fare il pallonetto ma la sfera non entra in rete. Al 117′ l’arbitro ricorre al VAR per una trattenuta di Florenzi su Fernando. Dopo qualche minuto e tanta perplessità, Telles sigla la rete del 3-1. Nei secondi finali, Schick viene sgambettato in area di rigore ma l’arbitro questa volta decide di non consultare il VAR e fa proseguire il gioco. Finale beffardo per gli italiani e Porto ai quarti di finale.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?