Da’ fuoco all’ex moglie e scappa: trovato dalla polizia l’ercolanese Ciro Russo, era in una pizzeria

Reggio Calabria. E’ terminata la corsa del 42enne di Ercolano Ciro Russo che, nella giornata di ieri, ha dato fuoco all’ex moglie Maria Rosaria Rositani mentre era a bordo della sua auto. Il 42enne è stato catturato dagli agenti della polizia di stato in una pizzeria a via Melacrino. L’uomo, agli arresti domiciliari nella casa dei genitori a Ercolano, era evaso e aveva percorso oltre 500 chilometri per raggiungere Reggio Calabria e, in via Frangipane, mettere a segno la barbara aggressione ai danni della ex moglie. Poi la fuga, dopo aver abbandonato l’auto con cui era arrivato nella città calabrese. Intanto la donna è ricoverata al centro grandi ustioni di Bari. Ha ustioni per oltre il 50% del corpo, le sue condizioni sono stabili. In nottata ha subito anche un’intervento. La prognosi resta riservata. L’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio ed evasione di arresti domiciliari. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK