Fa bere vino ad una bambina di 7 anni e poi la molesta: prete condannato

Ha abusato sessualmente di una bimba di soli sette anni facendole assumere vino fino a farla vomitare e, come se non bastasse, le ha poi intimato di ripulire e tenere il silenzio. Al centro dello scandalo ci è finito il prete 81enne Sabine Grieco, quando esercitava presso la chiesa Regina dei Cieli di Albuquerque, nel New Mexico. La triste vicenda risale a circa trent’anni fa, all’inizio degli anni ’90. Secondo quanto riferito dalla vittima, il sacerdote era solito attirarla in canonica con una scusa, per poi farle bere vino e violentarla. Gli episodi si sarebbero ripetuti per circa un anno in varie stanze dell chiesa e quando la piccola ‘osava’ ribellarsi, veniva punita con violenze fisiche quali schiaffi e calci, facendola finire persino in ospedale in una occasione. La vittima ha sempre nascosto il tutto per vergogna sino all’età di 13 anni dove gli episodi di autolesionismo hanno inquietato i familiari. Grieco non è nuovo a questo tipo di accuse: sono infatti 8 i casi simili in cui è implicato. Già condannato, il Vaticano lo ha congedato ed è stato sollevato dall’incarico solo nel 2005.