Attualità

Gli sgomberati di Terzigno chiedono l’intervento di Salvini

Il ministro degli Interni Matteo Salvini è giunto da poco nella prefettura di Napoli dove ad attenderlo, oltre a qualche decina di appartenenti ad uno dei centri sociali della citta’ c’e’ un gruppo di abitanti di Terzigno con un grande striscione su cui vi e’ scritto “Terzigno. Prima truffati, poi sgomberati”. Si tratta di un gruppo di 21 famiglie che hanno acquistato una casa circa 20 anni fa nel comune vesuviano aderendo ad una cooperativa. “A distanza di venti anni – racconta una manifestante ai giornalisti – Terzigno e’ diventata ‘zona rossa’ ed inclusa nel parco nazionale del Vesuvio. A 14 nuclei familiari, per un totale di 60 persone, compresi anziani, bambini e qualche disabile e’ stato notificato lo sfratto da eseguire entro 40 giorni. Una situazione impossibile, quando si e’ costruito il Parco del Vesuvio non c’era. Chiediamo al ministro degli Interni un suo intervento per rimediare a questa ingiustizia”.

Antonio Citarelli

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>