Gomorra. Questa sera le prime due puntate: Genny senza Ciro l’immortale e la sua nuova vita


Guerre, alleanze che si rompono e nuove che se ne stringono, sangue: la trepidante attesa per la messa in onda della quarta stagione di Gomorra sta per terminare. I telespettatori potranno così conoscere le vicende relative al clan Savastano, capitanato da Genny (interpretato da Salvatore Esposito) dopo il decesso del padre Pietro nella seconda stagione. Eliminato dalle scena Ciro Di Marzio (interpretato da Marco D’Amore), la serie verterà attorno alle figure del sopracitato Genny, Enzo Sangue Blu (Arturo Muselli) e le figure femminili di Patrizia (Cristiana Dell’Anna) e Azzurra (Ivana Lotito). Rispetto alla terza stagione, troveremo il rampollo della famiglia Savastano molto cambiato e profondamente scosso dalla morte del suo amico-nemico Ciro l’Immortale deceduto proprio per salvare la vita a Genny e l’alleanza che quest’ultimo aveva stretto con Enzo Sangue Blu, discendente di un’importante famiglia camorristica del centro di Napoli, lasciando spazio ad una figura particolarmente propensa a proteggere la sua famiglia, composta dalla moglie Azzurra e dal piccolo Pietrino coi i quali si trasferirà a Londra. Genny andrà a Londra perchè impegnato nella costruzione di un nuovo aeroporto che gli frutterà un ingente guadagno, non prima però di aver messo il suo regno, Secondigliano, nelle mani di Patrizia. La donna di fiducia del clan Savastano ed ex amante del defunto patriarca Pietro avrà un ruolo sempre più centrale nella serie: toccherà a lei ora il compito di gestire gli affari nella periferia nord di Napoli. Un upgrade completato quindi dal personaggio interpretato da Cristiana Dell’Anna, che non si limiterà quindi solo ad essere uno strumento (seppur fondamentale) per gli affari di Genny o la “gli occhi e le orecchie” per Pietro.
Anche per Azzurra è previsto un ruolo più centrale. Fattasi conoscere come personaggio secondario all’inizio della seconda stagione, la sua figura ha acquisito maggiore importanza nel corso degli episodi. Azzurra è la prima sostenitrice del marito, ripone in lui piena fiducia e gli rimane sempre accanto, anche nei momenti più critici. Caratteristiche che tanto ricordano la madre di Genny, Imma, la quale ha fortemente creduto alle capacità del marito, ha saputo consigliarlo e successivamente ha preso in mano le redini del clan quando Pietro fu condotto in carcere, salvo poi essere uccisa da un commando inviato da Ciro Di Marzio, bramoso di potere.
E Marco D’Amore? L’amatissimo interprete dell’Immortale di Secondigliano non figurerà più nel cast, ma non sarà totalmente fuori dal set. L’attore sarà dietro la macchina da presa, assieme a Francesca Comencini, per dirigere gli episodi cinque e sei. Si spalancano quindi per lui le porte della regia.
La quarta stagione vedrà prevalere il tema politico e finanziario, piuttosto che quello malavitoso. I colletti bianchi saranno i protagonisti della scena e si tratterà del delicato tema della Terra dei Fuochi, come annunciato da Roberto Saviano: “Questa stagione è profondamente politica ed economica è tutto compromesso e mediazione, in cui emerge l’Italia come il Venezuela d’Europa. Una stagione dunque che ha un passo diverso. C’è la terra dei fuochi. Patrizia e Azzurra crescono. Gli uomini sono bambini spersi. Emerge la differenza tra chi vuole tutto e subito come le paranze e chi capisce come il potere ha bisogno di tempo, bisogna imparare a gestirlo”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Total
0
Shares
Previous Article
Oroscopo-oggi

L'oroscopo di venerdì 29 marzo: la giornata segno per segno

Next Article

Tentata estorsione in concorso, due minori finiscono in comunità

Related Posts