Icardi – Napoli la soluzione giusta? No perché…


La vicenda Icardi tiene ancora banco in casa Inter, con l’ex capitano che anche oggi ha sostenuto sedute di fisioterapia ed ha nuovamente declinato la convocazione per la prossima gara di Europa League in trasferta a Francoforte. I capricci del numero nove nerazzurro e quelli della moglie Wanda Nara potrebbero persistere fino al termine della stagione, quando le strade di Inter e Maurito si separeranno quasi sicuramente, vista la (quasi) insanabile frizione tra le due parti. Icardi cerca squadra quindi? Di sicuro la moglie-agente Wanda non sta a guardare e i rumors di mercato parlano di nuova destinazione italiana. Dove? Juventus e Napoli sono le società più gettonate. Nei giorni passati si è parlato di un’offerta monstre dei Partenopei per il centravanti di Rosario da 9 milioni a stagione + 2 di bonus, indiscrezione però che non trova conferme. Gli azzurri inoltre possono annoverare tra le proprie fila un attaccante come Arek Milik il quale, dopo il lungo calvario dovuto ai due infortuni, sta mettendo in mostra le sue ottime capacità, con un potenziale non ancora del tutto espresse. Va anche aggiunto che Maurito e Arkadius, per caratteristiche tecniche, avrebbero più di qualche difficoltà a giocare in coppia, pertanto uno lascerebbe spazio all’altro nell’undici titolare. Basta ricordare che solo qualche stagione fa il polacco arrivò in azzurro per ben 32 milioni di euro e, per le linee guida del calcio Napoli, sembra assai complicato il numero 99 non al centro del progetto tecnico.
La destinazione ora più probabile sarebbe quindi a Torino, sponda bianconera, con la Vecchia Signora che, seppur consapevole del difficile esito dell’operazione, avrebbe più di qualche carta da giocare per arrivare all’argentino. Una su tutte: Paulo Dybala. La Joya sembra finito un po’ ai margini e all’Inter c’è un certo Beppe Marotta che stravede per lui, dunque, alle condizioni dell’Inter, gli argomenti per intavolare una trattativa ci sono tutti, nonostante i costi proibitivi dell’investimento. Ma dopo l’approdo del cinque volte pallone d’oro CR7 alla Continassa la scorsa estate, per la Juventus nulla pare essere impossibile.

Total
0
Shares
Previous Article

Nuova aggressione a personale medico nel napoletano: indagini in corso dei carabinieri

Next Article

La Dea bendata bacia ancora il territorio casertano: vinto un milione di euro

Related Posts