Isola Capo Rizzuto, operaio ritrovato carbonizzato dentro locale caldaie

Un operaio di 48 anni è morto carbonizzato all’interno di un locale caldaie appartenente ad un’azienda di Isola Capo Rizzuto. L’uomo, Seferi Ruston, di nazionalità macedone, è stato avvolto dalle fiamme. Ancora ignote le cause dell’incendio, secondo alcune ipotesi, sembrerebbe che l’uomo avesse in mano dei recipienti contenente carburante. Avviate le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Crotone.