Juve Stabia, contro il Rieti la prima di 7 finali: il traguardo è davvero vicino

Dopo la prima sconfitta in campionato contro il Catania, dopo 7 mesi di imbattibilità, la Juve Stabia si appresta ad affrontare il Rieti al Romeo Menti. Il prossimo turno di campionato, potrebbe essere uno dei più importanti dell’intera stagione: il Trapani, prima inseguitrice delle Vespe, osserverà il suo turno di riposo. Vincere contro la squadra di Ezio Capuano potrebbe davvero risultare decisivo per la banda di mister Caserta, che ormai vede il traguardo dopo una corsa ai limiti della perfezione. Nelle ultime tre partite, contro Casertana, Cavese e Catania, la Juve Stabia ha conquistato solo 2 punti, questo è un altro motivo per tornare alla vittoria. La squadra è viva nonostante il periodo di risultati poco positivi e lo ha dimostrato in particolare a Catania, dove probabilmente ha disputato una delle più belle partite dal punto di vista del gioco e dell’intensità.
Lunedì sera alle ore 20.45, Castellammare di Stabia dovrà fermarsi per incitare la proprio squadra e trascinarla alla vittoria. Il Romeo Menti, fin qui, è stato il vero dodicesimo uomo in campo. E’ dall’inizio di stagione che il fortino stabiese si riempie per gridare “Forza Juve Stabia”, ma lunedì dovrà essere diverso. Lunedì Juve Stabia-Rieti dovrà essere considerata come una finale di Coppa del Mondo, con un unico risultato disponibile per Paponi e compagni: la vittoria. Vincere lunedì significherebbe mettere una serie ipoteca sulla promozione in serie B, e con tutto il rispetto per squadre e piazze come Trapani e Catania, solo la Juve Stabia meriterebbe di approdare in cadetteria dopo questo fantastico campionato. Mancano pochissime partite alla fine, il Rieti è solo uno degli ultimi ostacoli verso la gloria eterna. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK