La figlia vuole vivere “all’italiana” e la investe con l’auto: arrestato

Ha cercato di uccidere la figlia investendola con l’auto solo perchè la ragazza, una 20enne conosciuta in città, voleva vivere “all’italiana”. Ed è per questo motivo che un uomo, 50enne di origini marocchine, e residente in provincia di ha deciso di “punire” la figlia. Ciò gli è costato l’arresto per e maltrattamenti. L’episodio è avvenuto oggi in paese dove la famiglia abita da diversi anni. La giovane fortunatamente è stata colpita solo di striscio: portata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di pochi giorni. Ora l’uomo si trova in carcere. La giovane è molto conosciuta in paese poichè gioca nella locale squadra di basket e non ha mai messo il velo.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità