apple
apple

Napoli. Corsi Apple al Museo di Capodimonte

Corsi Apple Developer Academy al Museo di Capodimonte. Firmato oggi a Napoli l’accordo tra il direttore Sylvain Bellenger e il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi. Si parte lunedi’ 8 aprile con un primo gruppo di 25 allievi selezionati tra gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. “La conoscenza del coding da’ ai giovani una chanche in piu’ nel mondo del lavoro, come e’ stato per la conoscenza della lingua inglese negli anni passati, li rende cittadini del mondo. Con questi corsi rafforziamo la nostra collaborazione con l’Universita’ Federico II che prevede una scuola di digitalizzazione nell’Edificio Colletta, un tassello importante dell’ampio masterplan di Capodimonte”, ha affermato il direttore Bellenger. “La contaminazione e’ la grande sfida del momento che qui nasce da un contatto tra discipline tecnologiche e umanistiche nella magica cornice del Museo di Capodimonte. L’incontro tra Federico II e Capodimonte rientra nel piu’ ampio progetto, che vedra’ protagonisti sei Dipartimenti federiciani, e la nascita di un’area didattica nell’edificio Colletta dove si faranno attivita’ di formazione post laurea nel campo del digitale e della comunicazione applicata ai beni culturali”, ha affermato il rettore Gaetano Manfredi. Soddisfazione e’ stata espressa anche da Giovanni Lombardi, presidente dell’Advisory: “Sono contento di supportare tutti i progetti tecnologici di Capodimonte perche’ sono convinto che i saperi umanistici possano dare un valore aggiunto alle competenze informative. Lo abbiamo dimostrato con le due edizioni dell’Hackaton qui realizzate, prima al Cellaio nel Real Bosco e poi nel Salone delle Feste al Museo”