Napoli. Ennesima aggressione a personale medico: spintoni e schiaffi a medico ed infermiere


“Purtroppo ieri sera al Rione Traiano un nostro equipaggio facente capo alla postazione di Pianura ha subito una nuova aggressione. Durante il soccorso di un codice giallo, l’autista dell’ambulanza è stato schiaffeggiato e l’infermiere spintonato. Malgrado il personale di bordo avesse comunicato ai parenti del paziente le ragioni del protocollo adottato per motivi di privacy, un familiare si è scagliato contro i sanitari procurando loro tre giorni di prognosi. Il tutto è stato denunciato ai carabinieri. Si tratta della diciottesima aggressione ad equipaggi delle ambulanze soltanto dall’inizio del 2019”. Lo svela Guido Bourelly, amministratore dell’omonimo gruppo che gestisce in convenzione con la Asl Napoli 1 il servizio di emergenza 118. “Servono le telecamere a bordo delle ambulanze e, in taluni casi, anche la scorta di polizia. Il clima in città è diventato irrespirabile. Questi provvedimenti non sono più rinviabili”, ha chiosato Bourelly.

Total
0
Shares
Previous Article

Marina S. Lorenzo accoglierà la reliquia di Santa Rita

Next Article

Fincantieri Castellammare, la nota di Nastelli: "La politica faccia la sua parte, momento florido per l'azienda"

Related Posts