Napoli. Extracomunitario aggredisce un giovane, inseguito ed arrestato


Napoli. Gli agenti del Commissariato San Paolo e Bagnoli, questa mattina hanno arrestato Agonu Christophe Koblavi, togolese di 38 anni, resosi responsabile di aggressione in danno di un giovane e successivamente lesioni violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Su disposizione della locale sala operativa, verso le 8.00 gli agenti hanno raggiunto un ragazzo italiano vent’enne, in via Giustiniano angolo viale Traiano che aveva richiesto l’aiuto della Polizia perché, poco prima un giovane extracomunitario di colore, alto circa m.1.70/1.80 con addosso un jeans scuro, un giubbino nero e scarpe da ginnastica, senza alcun motivo lo aveva aggredito, spingendolo e strattonandolo, in evidente stato di agitazione, si era poi allontanato verso via Cassiodoro.
Aggiungeva anche che brandiva un bastone di metallo e aveva con se una busta blu.
I poliziotti si sono subito messi alla ricerca dell’uomo e lo hanno rintracciato immediatamente in via Cassiodoro angolo via Giustiniano.
Appena hanno tentato di avvicinarsi il giovane gli ha lanciato contro il bastone di ferro, prontamente recuperato e si poi è dato a precipitosa fuga verso via Mario Gigante dove è stato fermato. Era particolarmente agitato e quando lo hanno raggiunto e lo hanno invitato a calmarsi, ha aggredito i poliziotti i quali hanno faticato non poco a bloccarlo, tanto è che due poliziotti hanno dovuto far ricorso alle cure mediche.
Per questo è stato arrestato e come disposto dall’A.G. accompagnato presso le camere di sicurezza della Questura per poi essere tradotto dinnanzi al giudice monocratico per la celebrazione del giudizio con rito direttissimo.

Total
0
Shares
Previous Article

“P.I.C. - Un mistero alle isole Partenopee”, l'intervista allo scrittore Archi

Next Article

Juve Stabia, invasione gialloblu a Bisceglie: settore ospiti esaurito in poche ore

Related Posts