Oggi è la Giornata mondiale della felicità, origine e storia della festa

Si celebra oggi 20 marzo la Giornata internazionale della Felicità

È stata istituita dall’Assemblea generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite () il 28 giugno 2012. La risoluzione A/RES/66/281 dell’Assemblea dell’ONU, stabilisce che:

«L’Assemblea generale […] consapevole di come la ricerca della felicità sia uno scopo fondamentale dell’umanità, […] riconoscendo inoltre la necessità di un approccio più inclusivo, equo ed equilibrato alla crescita economica che promuova lo sviluppo sostenibile, l’eradicazione della povertà, la felicità e il benessere di tutte le persone, decide di proclamare il 20 marzo la Giornata Internazionale della Felicità, invita tutti gli stati membri, le organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite, e altri organismi internazionali e regionali, così come la società civile, incluse le organizzazioni non governative e i singoli individui, a celebrare la ricorrenza della Giornata Internazionale della Felicità in maniera appropriata, anche attraverso attività educative di crescita della consapevolezza pubblica […]»

Si celebrano infatti in ogni parte del mondo iniziative diverse ma tutte estremamente colorate. Nella maggior parte dei Paesi si evita di mangiare carne e tutti i cibi derivati dalla natura, stabilendo il giusto equilibrio con la natura e stando così in pace con se stessi, arrivando a raggiungere la felicità.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità