Pompei. Pubblica foto hot dell’ex per vendetta: 51enne a processo

. Un 51enne di Pompei è stato rinviato a giudizio con l’accusa di diffusione di materiale pornografico, diffamazione aggravata e sostituzione di persona. L’uomo, V.V., dopo l’interruzione della relazione con la compagna, una donna pugliese, avrebbe pensato bene di vendicarsi della rottura della relazione creando un profilo con il nome della donna ed avrebbe iniziato a diffondere scatti hot della ex compagna molte delle quali mostravano i due consumare un rapporto sessuale. Le foto, virali, sono arrivate anche alla donna che ha deciso di denunciare tutto. La vicenda risale a cinque anni fa ma solo ora è arrivato il rinvio a giudizio per l’uomo grazie anche ad una perizia informatica che incastrerebbe il 51enne. La donna si costituirà parte civile nel processo per richiedere un risarcimento danni. E’ l’ennesima storia d’amore finita male e che sfocia in vendetta porno sui social proprio mentre è in discussione il “” nel cd. “Codice Rosso”. La settimana prossima la maggioranza parlamentare sarebbe pronta a votare gli emendamenti della minoranza alla Camera in materia. Il “revenge porn” “revenge pornography” indica la condivisione pubblica di immagini o video intimi tramite Internet senza il consenso del/della protagonista degli stessi. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità