Attualità

Pompei: su Instagram nuovi mosaici degli Scavi non visitabili

“Nuovi scavi, Regio V: mostri e animali selvaggi del secondo mosaico di Orione e il cobra del mosaico di Orione (fine II secolo avanti Cristo)”: pubblica questo piccolo commento su Instagram Massimo Osanna, insieme alle immagini di affreschi e mosaici scoperti durante gli scavi della Regio V, che non sono ancora visitabili per i turisti. Instagram diventa quindi una vetrina virtuale delle bellezze della citta’ antica non accessibile ai visitatori, resa ancora piu’ attraente dal ‘mistero’ che da sempre la circonda. Di questi mosaici Osanna aveva parlato nel giorno del proprio commiato, con lo scadere del mandato alla direzione generale del Parco Archeologico di Pompei. “Finalmente – aveva affermato l’ex dg degli Scavi vesuviani – potro’ dedicarmi agli studi che finora, per i gravosi impegni della direzione del Parco, non potevo intraprendere”. E’ stato proprio Osanna ad avere decifrato l’enigmatico mosaico scoperto alcuni mesi fa nella Casa di Giove: rappresenta l’assunzione in cielo del gigante che da’ il nome a una della piu’ note costellazioni della stagione invernale. Ora Osanna, in vetta all’elenco dei candidati alla direzione generale degli Scavi, attualmente diretti ad interim dalla Soprintendente Alfonsina Russo, ricava dal proprio archivio di foto immagini bellissime – ancora blindate dai cantieri in corso negli Scavi – che stanno facendo il giro del web. Agli inizi di gennaio, Osanna nomino’ il mosaico di Orione come una delle meraviglie sulle quali intendeva soffermarsi e alle quali evidentemente sta ora dedicando le proprie attenzioni, per poter presto aggiornare anche gli appassionati della materia. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Antonio Carlino

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>