Sant’Antonio Abate. Identificato il branco di baby stupratori in azione domenica al Parco

Sant’Antonio Abate. E’ durata poco la caccia al branco che ha molestato una ragazzina di 16 anni al Parco Naturale di Sant’Antonio Abate mentre aspettava il fidanzato con un’amica nel tardo pomeriggio di domenica. Non solo violenza verbale ma anche fisica che non ha risparmiato il fidanzato di lei, un giovane del posto di appena 18 anni, che è corso per difenderla. Ad avere la peggio è stato proprio lui, i medici dell’ospedale San Leonardo che gli hanno riscontrato un trauma cranico causato da una catena dello scooter utilizzata dal branco. Grazie alle telecamere di videosorveglianza e alle testimonianze delle vittime si è riusciti ad identificare il branco che è composto da minorenni. Il più grande ha 15 anni e il più piccolo 10. Sono stati identificati e presi dai carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate. In caserma sono arrivati anche i genitori dei ragazzini. Si tratta di persone perbene. La coppia di fidanzatini ha sporto denuncia, i ragazzini finiranno molto probabilmente davanti al tribunale dei minorenni. Si ipotizzano le accuse di molestie, lesioni personali con l’aggravante di aver usato anche oggetti atti ad offendere. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK