Testata all’arbitro: squalificato per un anno giovane calcettista

Una testata all’arbitro da parte di un giovane calcettista del Recale 2002, Carlo Comando, costa una lunghissima squalifica di un anno. Squalifica esemplare per il giocatore che sabato scorso (16 marzo) si è reso protagonista di un bruttissimo gesto durante la gara valida per il campionato di Serie C2 di calcio a 5 giocata ad Orta di Atella contro i padroni di casa del Real Atellana Due Sicilie (la sfida si è conclusa 4-2)