Vico Equense. Arriva l’ok per i matrimoni fuori dalla casa comunale

Vico Equense. La Giunta ha autorizzato i matrimoni civili fuori dal Comune. Dove? “Presso strutture ricettive ed edifici che siano di particolare pregio storico, architettonico, ambientale o artistico” purché siano individuati con apposito atto dell’esecutivo. Per arrivare alla definizione delle location, l’Amministrazione procederà con una manifestazione di interesse. Più esattamente un avviso aperto al fine di rendere possibile agli operatori di presentare la propria candidatura in qualsiasi momento. Gli edifici e più in generale le ambientazioni dovranno essere “decorose e adeguate alla finalità pubbliche e istituzionali” e dovranno essere “concesse in comodato gratuito al Comune di Vico Equense, per tre anni, rinnovabili, previo accordo tra le parti”. Da tempo pervenivano richieste da parte di operatori locali e semplici cittadini di poter celebrare matrimoni di rito civile al di fuori della casa comunale. Per questo motivo l’Amministrazione comunale ha ritenuto di offrire ulteriori possibilità di scelta alle future coppie. “Spero che le attività ricettive del nostro territorio rispondano all’invito. – ha detto il Sindaco Andrea Buonocore – In tal modo chi deciderà di sposarsi avrà maggiori opportunità di apprezzare le bellezze del territorio”. Per informazioni ci si può rivolgere direttamente all’Ufficio di Stato Civile del Comune di Vico Equense. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK