Anche la Campania tra i ricercatori che hanno fotografato per la prima volta un buco nero

Anche un pezzo della Campania tra i ricercatori che hanno fotografato un buco nero, una foto ritenuta epocale che cambia il corso della scienza. È la foto che in queste ore sta facendo il giro del mondo, che sta facendo parlare di sé, che ci porta un passo avanti nella scoperta dell’ignoto. E’ Mariafelicia De Laurentiis, di Acerra, è tra i cinque scienziati italiani del progetto internazionale Event Horizon Telescope (#Eht), al quale l’Italia partecipa con Istituto Nazionale di Astrofisica (#Inaf) e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (#Infn). A dare la notizia è proprio il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri attraverso il suo profilo social:
“La nostra concittadina – scrive il primo cittadino di Acerra – insieme agli altri scienziati ha partecipato alla scoperta più avvincente degli ultimi anni, l’individuazione e la cattura dell’immagine fotografica di un buco nero al centro di una galassia lontana 55 milioni di anni luce. Sapere che uno scienziato di Acerra è protagonista di un’impresa scientifica di tale portata storica ci riempie di orgoglio e ci spinge a lavorare con sempre più forte impegno e passione per tutti i giovani talenti della nostra terra”.
CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK