Campania, De Luca: “Per colpa del comune di Napoli persi 20 milioni e a rischio altri 90”

“Siamo gli unici che abbiamo fatto investimenti, per il resto encefalogramma piatto e in qualche caso paghiamo l’inefficienza dei cantieri chiusi, e’ il caso della citta’ di NAPOLI”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della trasmissione in onda su LiraTv. “Il cantiere di via Marina e’ stato finanziato dalla Regione per 23 milioni di euro – dice – avremmo dovuto fare la rendicontazione della spesa entro marzo 2019, non possiamo rendicontare nulla perche’ il cantiere e’ ancora aperto. E quindi la Regione Campania perdera’ una ventina di milioni per inefficienza del Comune di NAPOLI, queste sono le regole europee”. “Ci auguriamo di non perdere altri 90 milioni per i lavori sulla linea 6 della Metropolitana, stiamo in forte ritardo – aggiunge – stiamo cercando di contrattare con l’Unione europea per una proroga dei termini perche’ perdere 20 milioni vabbe’ ma perderne altri 90 c’e’ da stare male”.