Casertana, Coraggio: “Ci è mancata la zampata negli ultimi venti metri. Lavoriamo per superare i limiti”

Emilio Coraggio, secondo del mister della Casertana, è intervenuto al termine della gara contro il Potenza. “Alla Casertana è mancata la zampata negli ultimi venti metri, abbiamo creato due occasioni che avrebbero potuto sbloccare la gara. Abbiamo affrontato una signora squadra e non abbiamo rischiato quasi nulla. Abbiamo dei problemi che dobbiamo risolvere. Dobbiamo solo ringraziare questi ragazzi che hanno dato tutto e per i playoff e lavoriamo per raggiungere e giocare questi playoff. Nei playoff giocare in casa, davanti ai propri tifosi, sarebbe più bello; giocare invece in trasferta potrebbe giovare i ragazzi sotto l’aspetto psicologico. Vacca, in occasione dell’ammonizione, ha rischiato il rosso: ha sicuramente sbagliato, ma Antonio è un sanguigno. Con le tre punte (Padovan, Floro Flores e Castaldo) abbiamo cercato di impensierire l’avversario. Le colpe sono da distribuire a tutti, sicuramente è stato sbagliato qualcosa che non si risolve nè con le polemiche nè con la bacchetta magica, bensì col lavoro. Avevamo diversi calciatori assenti come D’Angelo e altri in situazioni precarie come Vacca e Floro Flores. Al Lentini servirà il coraggio che abbiamo e la forza che metteremo per raggiungere un buon risultato. Siamo consapevoli che la Leonzio non ci regalerà nulla, abbiamo anche degli assenti per la prossima gara, ma chi giocherà metterà impegno”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK