Casertana, Pochesci: “La squadra ha giocato bene. Castaldo non deve fermarsi”

“Non era facile entrare nella testa di questi ragazzi. In questa categoria si gioca con i calciatori importanti e i giovani e sta a me trovare la giusta miscela.” Inizia così la conferenza stampa di Pochesci dopo la vittoria casalinga contro il Siracusa. La società è stata brava a far passare il messaggio “noi ci siamo” alla squadra. Oggi vorrei fare un plauso anche alla tifoseria che ci ha spinto tanto. La prima mezz’ora i ragazzi erano preoccupati della giocata, ha concesso un calcio di rigore, ma non ha fatto un primo tempo indecoroso, poi nello spogliatoio ci siamo guardati tutti e la squadra si è svegliata. Abbiamo affrontato una squadra reduce da un pareggio e quattro vittorie. Castaldo non deve accontentarsi, lui può fare due/tre gol a partita e gliel’ho detto. Per Vacca ogni qual volta verticalizzava la Casertana era pericolosa, ma come lui anche Zito, il quale da lui mi aspetto comunque di più, come mi aspetto di più anche da Floro Flores e dallo stesso Castaldo. A Reggio sarà una partita difficile, troveremo una squadra vogliosa di fare risultato in ottica playoff con uno stadio pieno pronto a spingerli.