Castellammare. Riapre al pubblico Villa Arianna

Castellammare di Stabia. È stata riaperta questa mattina l’antica domus romana di Castellammare di Stabia, Villa Arianna, che era stata chiusa lo scorso ottobre a causa di alcuni danni strutturali causati dal maltempo. La riapertura è avvenuta al termine dei lavori di ripristino e puntellatura della copertura moderna dell’atrio. “Le coperture della Villa e dell’adiacente Secondo Complesso saranno, a breve, oggetto di un piu’ radicale rifacimento, gia’ definito a livello progettuale – ha assicurato la direttrice ad interim della Soprintendenza del Parco archeologico di Pompei, Alfonsina Russo -. La forzata chiusura al pubblico e’ stata l’occasione per condurre interventi di miglioramento del decoro complessivo della Villa e di accoglienza per i visitatori”. L’esterno della domus, infatti, e’ stato reso fruibile per eventuali spettacoli ed eventi estivi. Presenti alla riapertura anche il Dg del Grande Progetto Pompei, Mauro Cipolletta, il direttore degli scavi di Stabia, Francesco Muscolino, e il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino. Riposizionati nuovi cartelli segnaletici nelle immediate adiacenze esterne della villa, la staccionata dei viali e migliorate le protezioni delle aree affrescate. “La riapertura della villa e’ solo l’inizio di una progressiva riqualificazione – spiega ancora Russo – e una dimostrazione della rinnovata attenzione del Parco Archeologico di Pompei verso lo straordinario patrimonio archeologico dell’antica Stabiae”. “La proposta inserita all’interno del Piano Strategico per lo sviluppo delle aree comprese nel piano di gestione del sito Unesco “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata” – aggiunge il generale Mauro Cipoletta, direttore del GPP – prevede la valorizzazione delle aree archeologiche di Stabia, Villa San Marco e Villa Arianna, attraverso il miglioramento delle vie di accesso e di collegamento ad altre evidenze culturali, nonché la riqualificazione delle aree di sosta, dotandole anche di adeguate strutture di accoglienza turistica (ingresso con info-point, piccola area espositiva, bar etc). CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK