Controlli della Polfer a Pasqua e 25 aprile: 10 denunce e oltre 3mila persone controllate

In occasione delle festività Pasquali e del ponte del 25 aprile, che hanno fatto registrare il tutto esaurito a Napoli e nelle principali località turistiche campane, il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania ha intensificato l’attività di controllo all’interno delle stazioni e sui treni circolanti nei tratti di linea ferroviaria di competenza e rafforzato le misure di osservazione e vigilanza negli scali ferroviari, per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica e per accrescere la percezione di sicurezza da parte dei cittadini che si servono del vettore ferroviario. Nel periodo preso in esame – dal 18 al 25 aprile – sono state impegnate 305 pattuglie nelle stazioni e 61 a bordo treno. Centinaia gli uomini in uniforme impiegati nella vigilanza ai varchi e nei controlli itineranti agli obiettivi sensibili degli scali ferroviari, mentre gli agenti in abiti civili, camuffati tra i turisti, hanno assicurato i servizi antiborseggio e l’attività di contrasto a venditori ambulanti, tassisti abusivi, portabagagli non autorizzati e questuanti. Gli accessi sono stati ristretti verso i varchi evidenziati con desk e pannelli in plexiglass brandizzati e presidiati dai poliziotti della Polfer muniti di metal detector per i controlli di sicurezza. In queste occasioni di grande affollamento, i palmari in uso alle pattuglie, si dimostrano particolarmente efficaci perché consentono di velocizzare i controlli identificativi, anche grazie alla funzione di lettura ottica dei documenti elettronici. I servizi di prevenzione e sicurezza nelle giornate di maggiore afflusso, sono stati realizzati in sinergia con le Unità Cinofile Antidroga e Antiesplosivo della locale Questura ed i Militari impegnati nell’operazione “Strade Sicure”. I controlli effettuati hanno consentito di conseguire i seguenti risultati: 3404 identificati, 10 denunciati (3 stranieri irregolari; 3 inottemperanti al foglio di via obbligatorio; 1 inosservante gli obblighi della sorveglianza speciale; 1 per minaccia ad incaricato di pubblico servizio; 2 per resistenza, minacce ed oltraggio a pubblico ufficiale); 123 treni scortati; 44 sanzioni amministrative; 11 sequestri; 3 fotosegnalamenti.