Ercolano. Furto all’ufficio anagrafe: rubate carte di identità e denaro

Ercolano. Questa notte l’Ufficio Anagrafe del Comune di Ercolano ha subito un furto. Dei malviventi si sono introdotti all’interno dell’edificio forzato due porte blindate e una finestra sbarrata. Sono state portate via 500 carte di identità in bianco e 6mila euro in contanti. A renderlo noto è il primo cittadino di Ercolano. “Ci sono due palazzi – scrive Buonajuto su Facebook – in cui abitano centinaia di persone che affacciano sul punto da cui i malviventi sono entrati: mi auguro che qualcuno abbia visto qualcosa e possa essere utile alle indagini”.
Nell’ultimo mese sono molti i furti del genere avvenuto nel territorio campano, le province più colpite sono quelle di Salerno, Napoli e Caserta.
“Ribadisco a Ministro dell’Interno, Prefetto e al Questore la richiesta di maggior presidio del nostro territorio, soprattutto di notte – prosegue la fascia tricolore – In questi ultimi mesi, tra furti, violenze, agguati e sparatorie, la provincia di Napoli sembra essere stata abbandonata a se stessa e non è colpa dei poliziotti o dei carabinieri, ma di chi consente che siano tanto pochi per un territorio tanto vasto e complesso. Spero che episodi del genere possano servire almeno a fare una riflessione sulle priorità in materia di sicurezza: a furia di combattere i nemici immaginari, ci si sta dimenticando dei nemici veri”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK