Gli ultimi metri di un percorso straordinario: la Juve Stabia vede il traguardo

Correre veloce verso il traguardo, superare ogni ostacolo e tutte le curve di un percorso tortuoso e ricco di difficoltà. Così come un ciclista, la Juve Stabia si appresta a vivere le ultime partite di campionato così come gli ultimi chilometri del Giro d’Italia. In lontananza si intravede il nastro d’arrivo, le inseguitrici sono abbastanza distanti, ma sapete, in questi casi il peggior avversario è proprio la paura di vincere, il timore di realizzare qualcosa di straordinario e allora domenica contro la Sicula Leonzio non bisognerà assolutamente abbassare la guardia, perché inciampare a Lentini vorrebbe dire rimettere in corsa il Trapani e vivere gli ultimi 180 minuti di stagione con un carico d’ansia eccessivo. Vincere a Lentini per scacciare qualsiasi tipo di paura ed effettuare la pedalata decisiva verso quel sogno chiamato Serie B. Mister Caserta, subito dopo la bellissima vittoria in casa contro il Trapani, ha rialzato subito l’attenzione verso questo match che sembrerebbe essere davvero quello più importante di tutta l’annata. Rientreranno dalla squalifica anche Vitiello e Mezavilla, con l’unico indisponibile Allievi alle prese con il recupero dopo l’operazione al ginocchio. Si attende ancora il primo gol stagionale di Torromino, arrivato a gennaio per chiudere definitivamente la pratica promozione, l’esterno ex Lecce non ha ancora mostrato il suo talento e chissà se nella partita più importante potrà finalmente essere decisivo ai fini del risultato. Insomma mancano pochissimi metri per raggiungere il traguardo, un traguardo insperato e ipotizzato da pochissimi ad agosto 2018. E numeri alla mano, i ragazzi di mister Caserta potrebbero mettere la parola fine al campionato già domenica pomeriggio, poiché in caso di vittoria gialloblu e non vittoria del Trapani contro il Potenza arriverebbe addirittura la matematica certezza della Serie B. A Castellammare, però, fin quando non avranno la certezza, preferiscono non fare certi discorsi, per ovvi motivi di scaramanzia. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK