Litiga con il figlio e lo incatena al letto per due giorni: arrestato 38enne

Dopo aver litigato con il figlio, lo ha incatenato al letto per due giorni, lasciandolo senza acqua nè cibo. E’ accaduro a Ladispoli, Roma. Il ragazzino è riuscito a liberarsi furtivamente, chiedendo aiuto ad una vicina di casa. La donna ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine che hanno arrestato il padre del bambino, un romeno di 38 anni. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK