Napoli. Ha problemi al cuore ma all’Ospedale del Mare non c’è il cardiologo: i parenti distruggono una porta del pronto soccorso

Momenti di tensione nel pomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale del mare dove i parenti di un paziente hanno danneggiato una porta. Il gruppo di persone era arrivato in ospedale con un paziente che accusava problemi al cuore ma è stato rimandato indietro perché al pronto soccorso hanno sostenuto che mancava il cardiologo. In breve tempo la tensione è salita tra i familiari del paziente che chiedevano il ricovero e qualcuno ha sfogato la propria rabbia sfondando una delle porte scorrevoli del reparto. Gli utenti lamentavano la mancanza di assistenza e si chiedevano come era possibile che in un ospedale così nuovo e con una cardiologia fiore all’occhiello della struttura sanitaria con Utic, emodinamica, tutti provenienti dal Loreto mare, in quel momento non era presente ne il cardiologo ne il consulente? E’ l’ennesima brutta figura dell’Ospedale del Mare.