Salute & Benessere

Napoli. Tumore al rene: al Pascale primo intervento rivoluzionario in 3d

Oltre il bisturi, oltre finanche il robot: e’ la tecnologia tridimensionale che entra in sala operatoria, e’ la nuova frontiera della chirurgia di precisione che al Pascale di NAPOLI questa mattina ha consentito di realizzare, per la prima volta nel Centro Sud, un intervento di resezione di un tumore al rene mediante tecnologia 3d. Ottava neoplasia per diffusione, il cancro al rene viene trattato chirurgicamente, ma l’intervento puo’ presentare delle difficolta’ impreviste soprattutto quando ci si trova dinanzi a una terapia conservativa. Da qui l’idea di realizzare un modello, piu’ realistico possibile, del rene malato attraverso una nuova generazione di software che permette di fornire ricostruzioni tridimensionali estremamente accurate e sovrapponibili alla realta’. Il risultato e’ un modello dalle dimensioni esatte dell’organo reale su cui i chirurghi verificano le difficolta’ prima di intervenire sul paziente. La fotografia e, quindi, il modello di rene e’ di volta in volta diverso a seconda della neoplasia consentendo, in questo modo, un modello personalizzato per ogni paziente. Il rene e’ realizzato in materiale trasparente affinche’ dall’esterno si possano vedere i vasi sanguigni. . L’obiettivo di questa tecnica, insomma, e’ la chirurgia di precisione, la massima efficacia con il minimo impatto sui tessuti sani. L’intervento di questa mattina ha, pero’, anche un altro obiettivo: essere solo il primo di tutti gli interventi in 3d. “A breve – dice il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi – installeremo una stampante 3d in Istituto in modo da avere in una notte tutti gli organi dei pazienti che devono essere operati il giorno dopo”.

Antonio Carlino

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>