Pompei. Rapina alla pasticceria Gabbiano: colpo da 6mila euro

Pompei. Rapina alla pasticceria Gabbiano a Pompei, il bandito che sembrerebbe aver agito da solo ha portato con sé 6mila euro. La rapina è avvenuta la scorsa notte poco prima di mezzanotte. L’uomo aveva il capo coperto da un casco integrale, è entrato nell’attività commerciale ed ha chiesto alla cassiera di consegnargli i soli che custodiva in un mobile dietro la cassa. Questo significa che il ladro conosceva l’abitudine dei proprietari dell’attività commerciale. Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato di polizia che stanno visionando le immagini del sistema di videosorveglianza anche relative ai giorni antecedenti la rapina. Sono stati interrogati proprietari e dipendenti dell’attività commerciale, gli investigatori non escludono alcuna pista. Non è da escludere che si tratti di una persona che conosceva i movimenti di chi sta alla cassa e che quindi frequenta il bar. Un’altra strada che non viene esclusa è che si possa trattare di qualcuno vicino a chi lavora all’interno della pasticceria. Il rapinatore ha agito quando la cassiera è rimasta sola dietro al bancone, un altro particolare da non sottovalutare. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK