Reggio Calabria, nuova struttura artistica al Castello Aragonese

Nei giorni scorsi è stata collocata, in una balza del Castello Aragonese, una scultura in metallo
della serie “I guardiani dell’orizzonte”, donata alla città dal suo autore, il prof. Marcello Sèstito,
apprezzato architetto, docente dell’ Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Presenti l’assessore all’istruzione Anna Nucera e il delegato di staff alla cultura Franco Arcidiaco ad accompagnare l’artista insieme al personale del Castello Aragonese.

Il sindaco Giuseppe Falcomatà tramite una nota ha espresso la sua gratitudine:

“La generosità del prof. Marcello Sèstito, consente alla nostra città di arricchire il suo patrimonio culturale con un’opera
scultorea che si impone anche all’occhio meno esperto per la pulita ed immediata bellezza e
per le innumerevoli suggestioni che evoca; ritengo, inoltre, che vada sottolineata ed
apprezzata nel suo dono anche la forte passione e l’amore per la nostra città, le sue tradizioni,
la sua storia millenaria. Questi forti sentimenti, al pari dell’alta perizia artistica, traspaiono
con tutta evidenza dalla sua opera e ne indicano la vera fonte ispiratrice, rendendo il suo dono
ancora più prezioso per ogni reggino”.

Proseguendo altresì :

“La scultura, oltre ad impreziosire il nostro glorioso e
storico maniero costituirà un esempio concreto della funzione sociale e virtuosa che può
rivestire la nostra arte, soprattutto quando è messa a disposizione della collettività e resa
immediatamente fruibile. Questo evento si inserisce nell’importante disegno di decoro
artistico pubblico che la nostra amministrazione ha avviato e che si incrementerà
ulteriormente nei prossimi mesi”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK