Sprofondo rossonero, goduria Granata: il Torino batte il Milan e sogna la Champions

Il periodo negativo del Milan continua. I rossoneri perdono in casa del Torino 2-0 e scendono al quinto posto in classifica, Granata che invece sognano un posto europeo, anzi un posto Champions. La classifica, ora, recita questo: Roma quarta a 58, Milan, Atalanta e Torino a 56 (Bergamaschi che scenderanno in campo domani sera contro l’Udinese con la possibilità di salire al quarto posto solitario), Lazio 55. Una corsa Champions entusiasmante che in questo momento non vede assolutamente favorito il Milan, senza mordente e con pochissima benzina nel motore per poter affrontare le ultime giornate di campionato.
Questa sera il Torino ha meritato la vittoria, giocando un secondo tempo straordinario dal punto di vista atletico. E infatti succede tutto nella seconda frazione dopo un primo tempo statico ed equilibrato. Le reti nei secondi 45 minuti portano la firma di Belotti su rigore e Berenguer con una voleè non imprendibile per Donnarumma. In mezzo alle due reti granata l’unica, grande, occasione per il Milan per riportarsi in partita con Bakayoko che di testa supera Sirigu ma non la traversa. Per il resto male gli attaccanti di Gattuso, malissimo Suso e Calhanoglu, ingenuo Romagnoli che si fa espellere per un applauso al direttore di gara. Nervi tesi in casa rossonera, con l’obiettivo Champions League che si fa sempre più difficile. Dall’altra parte il Torino sogna e ha tutto il diritto per farlo, la classifica sorride e gli interpreti di Mazzarri stanno giocando benissimo da diverse settimane. Ansaldi, Belotti, Izzo e Berenguer i migliori in campo oggi e nelle ultime sfide di campionato. Per l’Europa dei grandi c’è anche il Toro.