Stupro di San Giorgio: anche il terzo indagato torna in libertà

Dopo quasi un mese dallo stupro alla Circum di San Giorgio a Cremano, tutti i tre indagati tornano in libertà. Dopo Alessandro Sbrescia e Antonio Cozzolino, pochi minuti fa l’Ottava Sezione del Tribunale del Riesame di Napoli ha decretato la scarcerazione anche di Raffaele Borrelli, la cui ordinanza di custodia cautelare è stata annullata come negli altri due casi. Borrelli, detenuto dal 6 marzo presso il carcere di Secondigliano, farà quindi ritorno a casa in serata.

Attesa alle stelle per le motivazioni ufficiali del «ribaltone», che il Collegio renderà note entro 30 giorni dalle decisioni dei togati. La difesa del legale Massimo Natale, penalista del 18enne liberato oggi, ha puntato sul fatto che la ragazza fosse consenziente al momento del rapporto. Le immagini delle telecamere interne della stazione, stando alla tesi sostenuta dall’avvocato, non dimostrerebbero alcun segno di coercizione iniziale dei ragazzi sulla 24enne di Portici che ha poi denunciato gli abusi. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK