Tariffe, come scegliere la migliore offerta del gas nel mercato libero

Il mercato libero non interessa solamente le forniture relative all’energia elettrica, ma anche quelle per il gas metano. Proprio per questo, è importante valutare al meglio le tante offerte disponibili, al fine di trovare quella più vantaggiosa sia in termini economici, che per il soddisfacimento delle proprie esigenze famigliari.
Innanzitutto, è importante conoscere gli elementi che determinano il prezzo della fornitura,  così da compiere una scelta consapevole e adatta alle varie esigenze di utilizzo del gas all’interno della propria abitazione.
La prima cosa da tenere a mente per la scelta della migliore offerta nel mercato libero del gas è il consumo annuo espresso in metri cubi; ci sono delle offerte vantaggiose per le famiglie che hanno alti consumi, e altre che invece premiano utilizzi contenuti.
Il quantitativo di metri cubi di gas metano utilizzato dipende principalmente dal numero di persone che compongono il nucleo famigliare, dalle dimensioni dell’abitazione o degli ambienti in cui lo si utilizza e, infine, in base all’utilizzo che si fa dello stesso (riscaldamento e/o acqua calda). Il valore dei metri cubi consumati lo si evince all’interno delle bollette, oppure attraverso la lettura del contatore che mostra a display il quantitativo di gas erogato.
Valutata la questione quantitativo di gas, occorre capire se conviene o meno scegliere una tariffa a prezzo bloccato. Si tratta di offerte dove il prezzo della materia prima rimane bloccato per un tempo predefinito, solitamente 12 o 24 mesi, in base alla tipologia dell’offerta scelta.
Ovviamente, con il prezzo bloccato, la bolletta non è soggetta alle oscillazioni dovute al prezzo della materia prima determinato dai mercati, con il vantaggio di un prezzo migliore nel caso quest’ultima salga, o uno svantaggio nel caso in cui il mercato determini un abbassamento generale dei prezzi.
Altro aspetto interessante in termini di convenienza, reso possibile dal binomio offerta gas casa e libero mercato, è la possibilità di configurare una soluzione a misura delle proprie esigenze, quasi in modo sartoriale: è il caso ad esempio di GasClick, l’offerta esclusiva di E.ON Energia, personalizzabile online, e con il prezzo dell’energia bloccato per un anno. L’ultimo fattore da tenere in considerazione per la scelta della tariffa del gas col mercato libero, è relativa a quale metodo di pagamento comporta maggiore convenienza. È bene sapere che la maggior parte delle offerte vantaggiose è vincolata al RID, con l’addebito delle bollette direttamente sul conto corrente bancario. Per ottenere condizioni migliori per la tariffa gas è consigliabile, quindi, avere a disposizione un conto corrente su cui poter fare la domiciliazione delle utenze.