Un Napoli a due volti cade in casa dell’Arsenal: all’Emirates Stadium finisce 2-0

Grande spettacolo all’Emirates Stadium di Londra tra Arsenal e Napoli

Primo tempo negativo per il Napoli, sceso in campo privo di idee e umiliato dagli avversari. I primi minuti di gioco hanno visto l’Arsenal conquistare la metà campo avversaria con troppa facilità, complici anche i molteplici errori in fase di disimpegno. La rete del vantaggio arriva al 14′ con Ramsey su un’azione avviata tutta in velocità da Maitland-Niles e Lacazette. Il gioco del Napoli, impostato sulle ripartenze dei terizini, non ha reso come avrebbe voluto Ancelotti. Agli inglese basta poco per trovare il raddoppio, su un pallone malamente perso da Ruiz al limite dell’area, Torreira trova vita facile con il tiro sporcato da Koulibaly e deviato in porta. Primi 45′ da dimenticare per Ancelotti ed i suoi uomini.

Nella seconda frazione di gioco, il Napoli scende in campo piu’ carico rispetto al disastroso primo tempo. Gli scambi tra Mertens ed Insigne riescono a mettere in difficoltà la difesa avversaria in piu’ di un’occasione. L’Arsenal rialza il ritmo di gioco ma trova davanti a sé un Meret monumentale. Al 71′ Zielinski divora clamorosamente la rete del 2-1 calciando il pallone alto sopra la traversa. Il Napoli tenta il tutto per tutto attaccando l’area di rigore avversaria ma la difesa inglese chiude bene ogni spazio. La partita si conclude con la vittoria dell’Arsenal ma con il turno di ritorno che promette già scintille.

Un Napoli che ha mostrato due facce quello visto questa sera. Un primo tempo disastroso colmato dai secondi 45′ ad alti ritmi. Il cammino in Europa si deciderà tra una settimana in un “San Paolo” che dovrà essere il dodicesimo uomo in campo.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK