Whisky nella cintura delle bombe: fermato e denunciato falso terrorista a Pompei

. Un 56enne di Boscoreale è stato fermato ieri dagli agenti di polizia del commissariato di Pompei dopo aver notato un rigonfiamento alla vita sotto il suo giubbotto. Inizialmente è scatto il protocollo riservato ai in casi di terrorismo, l’uomo è stato avvicinato con cautela e fermato. Il 56enne aveva appena rubato delle bottiglie di whisky al supermercato e le aveva nascoste sotto al giubbotto in una cintura simile a quelle usate dai kamikaze per nascondere le bombe. E proprio durante i controlli anti terrorismo effettuati nel giorno della Liberazione in una Pompei ricolma di turisti che i poliziotti hanno notato quello strano rigonfiamento addominale sull’uomo. Fortunatamente niente bombe. Rientrato l’allarme è stato accertato che l’uomo, preguidicato di Boscotrecase, nascondeva sotto il giubbotto 5 bottiglie di whisky che aveva rubato in un vicino supermercato. L’uomo è stato denunciato per furto. Il valore della merce rubata, che è meno di 100 euro, è stata restituita al titolare del supermercato che ha sporto denuncia. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità