27 anni dalla Strage di Capaci: Palermo ricorda Giovanni Falcone

falcone e borsellino

27 anni sono passati dalla strage di Capaci e la conseguente morte del giudice Giovanni Falcone. 27 anni in cui gli scontri fra mafia e uomini di coraggio sono aumentati, sulla scia delle azioni di Falcone e Borsellino. Oggi a Palermo studenti e adulti hanno gridato contro la Mafia e la Malavita nel porto della città siciliana, ricordando la Strage di Capaci e commemorando la morte di Falcone. Assieme agli studenti sulla Nave della Legalità si urlava “noi la mafia non la vogliamo” e “Giovanni e Paolo”, per elogiare i due eroi. 1500 ragazzi hanno inveito contro le ingiustizie, contro la violenza, contro gli attentati in una manifestazione pacifica e celebrativa. Erano presenti anche Maria Falcone, Presidente dell’associazione Giovanni Falcone, e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.