Azzannato dal cane dei vicini: dopo tre giorni di agonia non ce l’ha fatta il 55enne di Savona

Dopo tre giorni di agonia e due delicati interventi chirurgici, non ce l’ha fatta l’uomo azzannato e dilaniato dal cane dei vicini

Giampaolo Rebella, 55 enne di Savona, stava rincasando dopo una giornata di lavoro, quando è stato assalito dal mastino dei vicini. L’uomo ha provato a riparare il volto con le braccia ma il cane è riuscito ad azzannarlo in ogni parte del corpo, causando gravi ferite alla testa ed agli occhi. I medici hanno immediatamente riprovato a ricostruire il volto dell’uomo ma le fratture al cranio sono state letali.

L’uomo è stato omaggiato anche dal Comune di Urbe: ” Lascia un vuoto grandissimo sia come uomo, solare, positivo e leale, sia come collaboratore, intelligente e instancabile. Un amico per tutti noi che abbiamo avuto l’onore di conoscerlo”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK