Bimbo ucciso a Novara, l’uomo accusato di omicidio tenta il suicidio

Ha tentato di togliersi la vita nella propria cella, legando un lenzuolo alle inferriate per impiccarsi. Nicholas Musi, il 23enne accusato di omicidio volontario pluriaggravato per la morte del piccolo Leonardo, figlio della compagna. Solo l’intervento di una guardia ha impedito all’uomo di compiere il gesto.

Nel caso è coinvolta anche la madre Gaia, ma la donna è sottoposta ai domiciliari poichè incita del padre biologico di Leonardo nonchè ex compagno della stessa. Interrogata dal Gip, ha negato di aver picchiato il bambino. Musi si è invece avvalso della facoltà di non rispondere.

Martedì si sono celebrati i funerali del piccolo nel Duomo di Novara, dove una folla commossa ha salutato la piccola bara bianca.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK