Casertana, è la stagione dei sogni infranti: vince la Virtus Francavilla e i rossoblu salutano i play off

Accantonata la regular season, è aria di playoff. Per la Casertana l’imperativo è categorico: serve solo vincere contro la Virtus Francavilla al Fanuzzi per accedere al secondo turno, ma già nella prima frazione la partita si indirizza su un binario opposto. Dopo una discreta mole di gioco e qualche pericolo verso la porta di Adamonis, i padroni di casa passano in vantaggio con Partipilo che è bravo a bruciare Rainone e insaccare poi in diagonale. I Falchi provano la reazione affidandosi al colpo di testa di Meola ma la sfera termina fuori. Cresce ancora però la formazione di Trocini e ancora con Partipilo sfiora il raddoppio con una conclusione dalla distanza dove il portiere rossoblu è costretto a distendersi per sventare la minaccia. Qualche minuto più tardi il duello Adamonis-Partipilo si rinnova, quando il calciatore biancazzurro mira di testa il palo lontano, ma l’estremo difensore gli nega la doppietta con una risposta miracolosa. Piove sul bagnato per la Casertana, costretta a rinunciare al suo prezioso play di centrocampo Antonio Vacca per una noia muscolare: subentra il 2001 Matese. L’ultimo tentativo del primo tempo è di marca rossoblu, con il corner calciato da Pinna, respinto dalla difesa di casa e giunto tra i piedi di Lorenzini, la cui conclusione è alta sopra la traversa. Nella ripresa la Casertana si affida ad uno schema da corner che vede protagonisti Cigliano e Meola per impensierire la porta di Nordi, ma lo stacco in terzo tempo del terzino dei campani termina alto. Le speranze di qualificazione per i Falchi diventano ancora più flebili quando l’arbitro estrae il rosso all’indirizzo di Pinna per un intervento pericoloso. Ciò nonostante la Casertana cerca di impensierire ancora Nordi prima con l’inserimento in area di Padovan che divora da ottima posizione e successivamente con il tiro dal limite di Blondett terminato al lato. Termina così 1-0. La Casertana saluta al primo turno i playoff, vanificando così l’ultima chance di promozione. Delusione totale sul volto dei tifosi casertani per una squadra dal potenziale nettamente superiore rispetto a quello offerto. Toccherà ora programmare nel migliore dei modi la nuova stagione che si pronostica essere molto complicata date le importanti piazze che ne prenderanno parte.
TABELLINO VIRTUS FRANCAVILLA – CASERTANA:
FRANCAVILLA (3-5-2) Nordi; Tiritiello, Sirri, Caporale; Albertini (88′ Pino), Folorunsho, Zenuni, Mastropietro (69′ Tchetchoua), Nunzella; Partipilo (88′ Puntoriere), Sarao (89′ Corrado). A disposizione: Saloni, De Luca, Monaco, Cavaliere, Pastore, Marino, Vrdoljak. All. Trocini
CASERTANA (3-5-2) Adamonis; Rainone, Pascali (57′ Cigliano), Lorenzini; Meola (73′ Blondett), D’Angelo, Vacca (32′ Matese), De Marco (73′ Santoro), Pinna; Padovan, Castaldo. A disposizione: Zivkovic, Floro Flores, Gonzalez, Genovese, Moccia. All. Pochesci
ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza ASSISTENTI: Massara – Severino
MARCATORI: 19′ Partipilo (VF),
AMMONITI: Padovan (C), Castaldo (C), Sarao (VF), Tchetchoua (VF)
ESPULSI: 77′ Pinna (C)
RECUPERO: 2’/5′ CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK